Guy De Maupassant – Un Milione

Guy De Maupassant – Un Milione

Contesto storico:

Ci troviamo tra la fine dell’800 e l’inizio del 900 a Parigi durante la Belle Epoque. Parigi si sta evolvendo ed è in piena rivoluzione industriale.

L’autore

Henri-René-Albert-Guy de Maupassant è stato uno scrittore, drammaturgo e poeta francese. Nato a Tourville-sur-Arques il 5 agosto 1850 e morto a Parigi Parigi, 6 luglio 1893 è considerato uno dei padri del racconto moderno. È stato influenzato in modo forte da Zolà. I suoi racconti come i suoi romanzi presentano un’ampia denuncia della società borghese, della sua stupidità, della sua cupidigia e della sua crudeltà. Gli uomini sono spesso descritti come vere e proprie bestie e l’amore si riduce per loro ad una funzione puramente fisica.

Studia presso il seminario a Yvetot, luogo da dove farà di tutto per farsi espellere. Sviluppa una forte ostilità nei confronti della religione. In seguito viene iscritto al Lycée du Rouen dove eccelle per le sue doti letterarie e si dedica alla poesia.

Conseguita la laurea nel 1870, scoppia la guerra franco-prussiana e decide di arruolarsi come volontario. Combatte con onore e dopo la guerra, nel 1871, lascia la Normandia per recarsi a Parigi. Qui trascorrerà dieci anni lavorando come impiegato presso il Dipartimento Navale. Dopo un lungo e noioso periodo, Gustave Flaubert prende Guy de Maupassant sotto la sua protezione, accompagnandolo al debutto nell’ambito del giornalismo e della letteratura.

L’opera

Racconti di Vita Parigina (1882): “Grandi miserie della piccola gente”: è la definizione che lo stesso Maupassant diede a questa raccolta, la più crudele fra quelle da lui lasciate e che ha per vasto e multiforme scenario la Parigi di fine secolo. I sogni di evasione dell’impiegato sono destinati a fallire, nessuno sembra capace di sottrarsi ad un destino avverso e a volte grottesco.

Le novelle sono quelle che meglio caratterizzano Maupassant, meglio ne rappresentano l’originalità. Il fatto che siano brevi, brevissime in certi casi, non impedisce che formino una collezione di capolavori. (Henry James)

Un milione

Nel racconto di Maupassant troviamo marito e moglie, felicemente innamorati, senza figli, mentre attendono di ricevere la grande eredità di una zia ormai in punto di morte così migliorare le loro condizioni di vita. Ma la zia inserisce nel testamento una precisa condizione.

L’opera: Guy de Maupassant – Un Milione

I commenti sono chiusi